Laboratorio a Capodimonte: Il teatro delle ombre e di figura 10-04-2014

Con Rosellina Leone e le sue due assistenti, gli allievi della scuola primaria delle classi I e II del Convitto Nazionale Vittorio Emanuele II hanno creato figure composte di due o più pezzi di cartoncino disegnato con la tecnica del segno libero. Montate su bastoncini, e mosse davanti una luce diretta, hanno creato movimenti di ombre sulle pareti della galleria di manifesti primo Novecento dei Magazzini fratelli Mele, nel Museo di Capodimonte.

I bambini hanno poi visitato il Museo di Capodimonte seguendo un percorso didattico sulla Pedagogia della bellezza preparato dalla tutor OSCOM Rossella Cavallo.

Materiali usati:
Cartoncini bianchi e neri
Pennarelli neri e rossi per i contorni
Pennarelli colorati
Forbicine
Fermacampioni
Bastoncini di legno

Le foto dalle maestre del Convitto riguardo l’esperienza artistica preparatoria su teatro delle ombre svolta al Convitto con Rosellina Leone, e il successivo laboratorio a Capodimonte nella galleria manifesti Mele.