Laboratorio di Higgs

In cosa consiste la formazione estetica? Nel costruire un sapere significativo, cioè ricco di un senso unitario e di una chiara finalità che gli dia il valore autonomo e riconosciuto. Ciò si costruisce a partire dai saperi stabili della tradizione, che opportunamente confrontati modificano un po’ la loro sistematicità senza perdere in competenza, acquistando l’elasticità della cultura.

Ci suole l’operazione di decostruzione e deframmentazione consigliata alla scrittura e lettura da Jacques Derrida: solo così l’acquisizione di una memoria diventa la formazione di un sapere personale e costruttivo, di uno stabile equilibrio personale.

La formazione estetica perciò non è il frutto di una sola materia, di una specializzazione; è l’educazione della persona capace di pensare criticamente, e perciò anche di creatività. Tutte le competenze disciplinari sono utili ad una visione olistica, lo spazio ideale è un laboratorio, un ambiente di apprendimento comune.

In esso si costruisce la sinergia di un team di lavoro, ma anche l’equilibrio di ognuno, tra l’interesse singolo e l’approfondimento disciplinare. È la migliore sollecitazione della motivazione e della curiosità l’idea ad esempio di costruire un documentario in comune, per avere un ruolo interessante nel lavoro si sceglie di approfondire per non dire cose superficiali.

Estetica è la conoscenza del pittore, che scientificamente conosce i suoi oggetti e metodi, arte, architettura anatomia e scienza dei colori… ma poi anche bellezza e volontà di espressione – questa complessità è dell’arte: la storia dell’arte introduce il discorso, ma la formazione estetica riguarda tutte le materie perché insegna la scienza e l’armonia come problema dell’uomo, da ripetere nella filogenesi come lo è nell’ontogenesi.

L’importanza della formazione estetica per l’educazione dell’uomo in quanto tale è un ritornello che si ripete dalla fine del 1700: ma solo oggi le nuove tecnologie forniscono lo strumento necessario per realizzarla. Qualche notizia di teoria è importante: la fornisce il libro di testo, La didattica della Bellezza in due volumi, disponibile su Amazon anche in formato Kindle. Gli esempi di laboratorio, sperimentati negli anni, vanno dalla scuola dell’infanzia all’Università.

Laboratorio Higgs – stampa 3D

VIDEO Conferenza su stampa 3D

Coaching e lavoro in team
LABORATORIO DA REMBRANDT AL SELFIE