Laboratorio 18 aprile 2013 Ambulacro Palazzo Reale

18 aprile Palazzo Reale, Ambulacro prospiciente lo scalone monumentale, Piazza Plebiscito ore 9-12

Laboratorio: Saper vedere – minerali, ombre, corpi

con Giuseppe Antonello Leone, Rosellina Leone, Semmai Factory

Dare un nuovo significato alle cose, ai corpi, ai minerali, è la capacità di far emergere il possibile dalla serie delle ombre che si intrecciano e configurano il futuro che l’immaginazione trasforma in nuove forme da proporre al gusto.

Letture:

lettera ai ragazzi per il Laboratorio
Saper vedere 18 aprile 2013 (per i professori e accompagnatori)
recupero riciclo risignificare (riflessioni per il lavoro a scuola)

Programma della giornata

– Presentazione dei conduttori del laboratorio e conoscenza dei ragazzi
– Presentazione del laboratorio “saper vedere”
– Piccola esposizione delle opere di Gal e di Semmai Factory e di materiali esplicativi, funzionali al laboratorio.

– Il segno e l’immagine
(i ragazzi giocheranno con il segno grafico casuale, riconoscendo segni significativi, si parte da segni di crepe e rotture e poi si cercherà di dare significato alle immagini, giochi con i segni delle ombre, se c’è il sole e si cercherà di esplorare possibili significati)

– Ritaglio dai giornali, segni individuati sui giornali,
(i ragazzi ritaglieranno dei pezzi di giornale e potranno intervenire anche graficamente)

– Assemblaggio di materiali per costruire una città ipotetica
(i ragazzi iniziano ad assemblare i materiali che hanno, rotolini di cartone, involucri di imballaggio, ecc., e li decorano con i ritagli di giornale scelti.
Ogni ragazzo porterà con sé a fine laboratorio un disegno, segni grafici di rotture e lesioni che diventano visi, paesaggi, pezzi di città ecc. ed un oggetto tridimensionale che è un pezzo di una ipotetica città.

Consegna per il rientro a scuola:
provare a costruire una città mettendo insieme tutti i pezzi realizzati durante il laboratorio e provare poi a giocare spostando e trasformando la città ipotetica.

Materiali (già forniti):

Cartoncini bianchi tipo bristol (misura 40 x30)
Cartoncini neri tipo bristol (cm40x30)
Gessetti colorati
Pennarelli grossi di colore nero e rosso
Colla da parati 2 scatole o 1 scatola da parati e 10 stick per incollare
Colla aceto vinilica, due confezioni piccole
1 Rotolo di carta bianca da sottoparato per coprire i tavoli

Materiali da recuperare (a casa e a scuola):

involucri per imballaggio di cartone
rotolini di cartone
scatoline delle medicine vuote
fogli di giornali scelti per le immagini che ci sono
quotidiani

Attrezzi:

Forbici
Taglierini

Disposizione dei tavoli:

E’ preferibile che i tavoli siano disposti a forma di U