Risultati Corso OSCOM USR 2010-2011

Annualità precedente 2010

ATTIVITA’ PREPARATORIE

Il progetto La pedagogia della Bellezza nel 2010-2011 è stato oggetto di un protocollo d’intesa firmato in luglio con prospetto di finanziamento dall’Ufficio Scolastico Regionale della Campania (DIR. Chiappetta)

Nel progetto sono stati coinvolti in luglio 2010 con protocollo d’intesa gli istituti: IPSIA Colosimo (DS Emilia Mallardo), Margherita di Savoia (DS. Fiorella Colombai), Eleonora Pimentel Fonseca (DS Mirella Scala), IC Campo del Moricino (DS Carmine Negro), IC Socrate di Marano (DS Teresa Formichella), 72° Circolo Didattico (DS Elena De Gregorio).

IL PROGETTO

Il progetto è stato curato nell’anno 2010-2011 per conto di OSCOM da prof. Clementina Gily, per l’USR prof. Giovanna Sommella

Sono stati coinvolti i tutors . M. R. Persico, N. Migliore, S. D’Ambrosio, M. R. Barone, dir. S. Vurruso e P. Schiano (Soprintendenza).

2. IL CORSO DI FORMAZIONE OTTOBRE 2010-2011

Le lezioni del corso “La pedagogia della bellezza”, destinato agli insegnanti delle sei scuole collegate da protocollo d’intesa firmato a luglio (IPSIA Colosimo, Margherita di Savoia, Eleonora Pimentel Fonseca, IC Campo del Moricino, IC Socrate, 72° Circolo Didattico) si sono svolte nei mesi di ottobre e novembre 2010 in tre sedi: IC CAMPO DEL MORICINO, IPSIA COLOSIMO, UNIVERSITA’ FEDERICO II, aula 33-34 di Giurisprudenza, Via Porta di Massa 32.

Dirigono il corso Clementina Gily (OSCOM), il Sopr. arch. Mario De Cunzo, il prof. arch. Riccardo Dalisi, il prof. arch. Franco Lista, i DS Carmine Negro (IC Campo del Moricino) ed Emilia Mallardo (IPSIA Colosimo), già coinvolti nell’anno 2009-2010 nel progetto sperimentale. Le lezioni sono state svolte dai sunnominati, con gli interventi di Giuseppe Antonello Leone e Giovanni Ferrenti. Le lezioni sono anche presenti nel sito del Campo del Moricino, a disposizione dei partecipanti.

Il compito esecutivo da svolgere nell’anno dai partecipanti, espletata la formazione, è la costruzione di testi multimediali tutorati, che possono essere anche sviluppo di progetti in corso presso le scuole (cineforum, laboratori d’arte, attività teatrali, giornali scolastici, attività multimediali – testi da consegnare in fine d’anno), inseriti nella ricerca di pedagogia e didattica dell’arte grazie alla sistemazione teorica.

Hanno partecipato i docenti: proff. Paola Autoriello, Angela Catuogno, Rosa Russo Camposano, Laura Cappiello, Anna D’Angelo, Bernardo Fagiani, Elena Garofalo, Paola Lista, Giuseppa Lorello, Leonilde Lorenzoni, Valeria Papas, Assunta Pizza, Antonella Ranieri, Stefania Rossetto, arch. Antonia Russo, Lucia Sabatino, Carmela Varone.

A complemento dell’attività teorica rivolta alla didattica scolastica sono stati svolti momenti di formazione, accreditati al corso di laurea in Cultura e amministrazione dei beni culturali dell’Università di Napoli Federico II: Corso in gennaio per la didattica dell’arte nei musei.

SVILUPPO DEL PROGETTO NEL 2010-11

  1. Collegamenti in rete ed attività tutoriali con la costituzione di laboratori d’arte multimediale per elaborare prodotti che parteciperanno al premio Doc-arte per la selezione dei migliori prodotti.

  2. Visite ai musei e laboratori museali in preparazione del progetto “Napoli città d’arte” che è previsto per l’anno 2011.12 proseguendo la collaborazione OSCOM USR: Conferenza al MAN il 19 gennaio con il dr. Marco De Gemmis, responsabile dell’Ufficio Didattico del Museo Archeologico con le scuole Campo del Moricino (prof. G. Lorello) e IPSIA Colosimo ( prof. M. André) per discutere della fruizione del museo per i non esperti e per gli ipovedenti, in vista della mostra del Museo per ipovedenti di Ancona, che è stato poi oggetto di visita.

  3. Eventi ed incontri per incrementare il rapporto arte-scuole (docenti ed allievi) e visionare e discutere i prodotti

    1. Visita ai sotterranei ed ai giardini di Palazzo Reale (con l’opera di Paladino) con il dir. Paolo Mascilli Migliorini e il sopr. Mario De Cunzo, con il gruppo dei partecipanti al corso e i genitori degli allievi con i bambini.

    2. Incontro al Museo Diocesano con l’arch. Lista, Padre Adolfo Russo, direttore del Museo e la dr. Carmen De Rosa con visita narrata (con attori e tessuto storico) per gli allievi delle scuole collegate.

    3. 7 aprile 2011, 72° Circolo Didattico, Mario De Cunzo, Antonello Leone, Clementina Gily e Rosellina Leone illustrano il tema Arte delle memoria: riciclo e documentari d’arte. I bambini della scuola hanno ammirato le sculture di Leone, prodotte da materiali di riciclo ed hanno partecipato all’esperienza di lavorare con le sue metodologie di composizione, mediate dall’esperienza di laboratori per la formazione primaria di Rosellina Leone. Il filmato di questa giornata, ripresa dalla TV Donna Fashion.

    4. In questa occasione si invitano i ragazzi a partecipare alla giornata di chiusura del corso al Museo Diocesano, dove leggeranno le loro considerazioni (sulla base di una brochure sulle 7 Opere di Misericordia inviata ai docenti di religione) su cosa significhi oggi la moralità del cittadino, su cosa ognuno fare per contribuire ad un migliore futuro per la città – su cosa chiedere agli amministratori, come loro dovere civile verso il popolo delle città che rappresentano, popolo che ha dei diritti inalienabili, come vivere in una città pulita.

    5. Per l’evento di chiusura della sperimentazione 2010-2011, si invitano le scuole ad elaborare la riflessione sulle Opere di Misericordia, tema, proposto per il Giubileo per Napoli 2011 della Diocesi. L’evento è previsto per l’autunno, quando si potrà documentare l’autovalutazione del corso dell’anno),

    6. Laboratorio dell’affresco al Museo Diocesano per i tirocinanti. Il laboratorio ha prodotto anche uno dei testi finali dei tirocinanti.

    7. Visita dell’attore Gianfranco Berardi all’IPSIA Colosimo, nell’occasione del suo spettacolo alla Galleria Toledo, con discussione con gli allievi dell’Istituto del tema del teatro per ipovedenti.

    8. Fine maggio Pianura, mostra del riciclo e del mosaico, con tutte le opere preparate dalle classi (Lorenzoni, Varone, Ranieri, D’Anna, Fabiani) e proiezione dei filmati elaborati dalle scuole e dai tirocinanti; i filmati sono nei materiali video del 2011.

  4. Relazione finale di autovalutazione del lavoro compiuto nell’anno, sulla base degli elaborati consegnati dalle singole scuole a fine anno. Aggiunte e nuove iniziative saranno comprese nella valutazione generale alla ripresa autunnale delle attività. È previsto un evento da tenersi al Museo Diocesano con una conversazione già preparata dalle scuole a commento delle Opere di Misericordia (quadri presenti nel Museo), nell’occasione del Giubileo per Napoli.

IL PREMIO DOCARTE

PROGETTI E PRODOTTI DALLE DIVERSE SCUOLE