Categorie
Formazione estetica

Esempi di formazione estetica – elaborati TFA

Testi a cura della prof. Clementina Gily Reda

Coaching pedagogico e formazione dei gruppi

Lifelonglearning

Didattica d’arte e formazione

Focus groups

Didattica della formazione estetica e Bildung postmoderna

TFA

Il grappolo d’uva – Maria Rosaria Acocella, Maria Rosaria Acquaviva, Filomena Amalfitano, Barbara Andria, Maurizio Aquino, Ilaria Caldarelli, Luigi Cappelli

Mappa concettuale sulla fede – Caputo

Mappa concettuale sul Vesuvio – Caputo

Mappa concettuale sulla Luna – Antonia Casertano

Mappa concettuale su Napoli – Eleonora Ciambelli

Mappa sulla autoreferenzialità – Caputo, Cucarano Zeo, D’Amiano

Mappa su Il progresso e le nuove tecnologie informative – Filomena D’Angiolella

Mappa sull’Acqua – Filomena D’Angiolella

Mappa sul Tempo – Alaia, Abbate, Brescia, Amantini, Belfiore, Liguori, Cacace

Mappa sulla Musica – Angela De Bellis

Mappa sullo Specchio – Vania Boccia, Paola Erminia Calabrese, Rosanna Campagna

Mappa sulla Conquista – Buonaiuto Canonico

Viaggio attraverso la natura – Marianna Caterino

Testi discontinui Tesi di biologia, estetica, economia in parole e immagini (slide)

 

Categorie
Formazione estetica

Formazione estetica disciplinare e interdisciplinare

Ogni disciplina si serve di immagini; ma basta elencare matematica, filosofia, storia, scienze ed arte e pensare alle loro immagini per capire la differenza. Eppure tra esse ci sono elementi comuni – il pavimento di una chiesa, per esempio, può dare spunto a tutte le immagini dette. È il centro, la bandiera, il vessillo, su cui può lavorare per un anno una classe, costruendo il suo cammino didattico intorno ad essa ma consolidando i saperi disciplinari. Una programmazione multidisciplinare può partire dall’immaginazione e scrivere una scuola diversa, in cui tutto e parti dialogano e chi studia sa nella lingua delle immagini quel che studia, motiva la propria volontà di approfondire perché si incuriosisce. Basta fare l’esperienza e si vedrà come il passaggio alla lingua delle immagini è non solo urgente ma anche accolto con entusiasmo dagli allievi – la net generation dalla nascita parla la lingua delle immagini mediate prima di quella parlata e scritta.[…]